Oltre alla partnership con l’UNSIC la nostra sede ha un forte legame con la CONF.I.A.L. Confederazione Italiana Autonoma Lavoratori, un altro sindacato che è di più giovane costituzione ma che comunque vanta una forte presenta su tutto il territorio nazionale, il dott. Spanò Francesco rappresenta un esponente di spicco della CONF.I.A.L. perché oltre ad essere un suo rappresentante sul territorio è il vice coordinatore nazionale delSettore Enti Locali, Ministeri e Parastatali”.

Nonostante la giovane età di questo sindacato vi riportiamo i grandi obiettivi che lo stesso si prefigge e i tanti settori nei quali già si è fortemente radicato.

CONF.I.A.L. – Confederazione Italiana Autonoma Lavoratori è una Confederazione Sindacale Autonoma costituita il 28/02/2013, con sede in Roma, Via Angelo Bargoni 78.

È strutturata in federazioni sindacali di settore che operano sul territorio nazionale, europeo ed internazionale, a tutela degli interessi e diritti dei lavoratori dipendenti del settore pubblico e privato, disoccupati e inoccupati, studenti, casalinghe, invalidi civili e del lavoro, mutilati, invalidi di guerra e pensionati.

CONF.I.A.L. è una Organizzazione Sindacale autonoma, libera, democratica ed apartitica.

La linea organizzativa della Confederazione è autonoma e tale autonomia si manifesta attraverso la capacità di definire, nei confronti della vita sociale e di tutti i suoi aspetti e configurazioni, un giudizio libero da qualsiasi preconcetto di carattere politico-ideologico, al fine di adeguare l’azione sindacale ai problemi dei lavoratori e allo sviluppo economico e civico del Paese.

CONF.I.A.L. afferma la sua democraticità nell’impegnarsi a sostenere, a favorire e a difendere il pluralismo politico e sociale. Rifiuta un’organizzazione classista del mondo del lavoro, rivendica la dignità e l’autonomia nei rapporti con le altre associazioni e/o istituzioni.

CONF.I.A.L. è un sindacato giovane, dinamico, che si rivolge a tutti i cittadini orientato alla persona e alla collettività.

CONF.I.A.L. non ha finalità di lucro. Gli obiettivi prioritari della Confederazione sono lo sviluppo delle condizioni culturali, morali, professionali, giuridiche ed economiche dei lavoratori sul fondamento della libertà, della giustizia sociale, della partecipazione alla soluzione dei problemi che caratterizzano, di volta in volta, il confronto tra produzione e lavoro.

In particolare si propone di:

  • difendere gli interessi economici, morali, assistenziali e previdenziali, sia collettivi che individuali, di tutti i lavoratori, con assoluta obiettività e libertà;
  • tutelare gli iscritti in sede sindacale e nelle controversie collettive ed individuali di lavoro, sia in sede giudiziale che stragiudiziale;
  • rappresentare la categoria nelle contrattazioni collettive di lavoro e nei rapporti con i poteri dello Stato;
  • assistere i propri iscritti nell’espletazione delle pratiche tributarie e fiscali nei confronti degli enti pubblici e privati;
  • elaborare studi e proposte relativi ai problemi sociali ed economici che interessano i propri associati;
  • istituire corsi di formazione professionali per il miglioramento ed il perfezionamento tecnico dei lavoratori;
  • promuovere associazioni culturali, sindacati rappresentativi dei vari settori produttivi e circoli ricreativi;
  • sviluppare relazioni internazionali con analoghe organizzazioni di categoria degli altri Paesi, comunitari ed extra-comunitari, con l’apertura di proprie sedi all’estero;
  • favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale;
  • promuovere la solidarietà e la cooperazione, a livello nazionale ed internazionale, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona ed alla educazione alla pace fra i popoli;
  • partecipare alla salvaguardia ed alla tutela del patrimonio delle Nazioni con particolare riguardo all’ambiente, all’agricoltura, al patrimonio storico, artistico e culturale;
  • contribuire alla formazione civica, sociale, culturale e professionale dei giovani, nonché allo sviluppo e alla diffusione della cultura per la difesa della legalità.

Le Federazioni che strutturano la Confederazione operano nelle seguenti aree e negli specifici settori.

Area Agricoltura & Pesca

  • Settore agricoltura
  • Settore pesca, zootecnica e relativi macchinari
  • Settore Ambiente, idraulico-forestale e florovivaismo

Area Artigianato

  • Settore artigianato e piccoli imprenditori
  • Settore tessile, calzature, pelletteria, pelli e cuoio
  • Settore tessuti per abbigliamento ed arredamento, filati, merceria
  • Settore stampe e grafica
  • Settore restauro

Area Commercio & Servizi

  • Settore bancario, assicurativo e finanziario
  • Settore Enti Locali, Ministeri e Parastatali
  • Settore poste, trasporto, facchinaggio e autotrasporto
  • Settore taxi e autonoleggio
  • Settore spettacolo, sport e tempo libero
  • Settore turismo
  • Settore arte, archeologia e restauro
  • Settore terziario e servizi, giardinaggio e pulizie
  • Settore merceologico
  • Settore vigilanza e sicurezza
  • Settore centri elaborazione dati
  • Settore inquilini, portieri di condominio e albergo
  • Settore agenzie di scommesse
  • Settore pompe e trasporto funerario e cimiteriale
  • Settore subordinazione, para-subordinazione ed atipici in genere

Area Industria

  • Settore Industria
  • Settore chimico e tessile
  • Settore metalmeccanici
  • Settore alimentare e consumo

Area Sociale & Sanitaria

  • Settore sanità, personale sanitario anche non medico e socio-sanitario
  • Settore Istruzione e formazione
  • Settore immigrazione
  • Settore Disoccupati, Inoccupati e Cassintegrati
  • Settore colf e badanti, casalinghe
  • Settore invalidi civili, disabili e pensionati

Area Edilizia

  • Settore edilizia, terziario e servizi